domenica 16 ottobre 2011

LA LUNA PORTAFORTUNA

Portami fortuna, stanotte, luna!
che te ne stai tra due palazzi
col chiarore che sbuca il mio quaderno:
o luna apparizione, portami fortuna!

Fammi conoscere rose sui prati
spinose e bagnate di rugiada
col tuo vicino cielo di chiarore spento
fammi trovar l'amore non ancora aperto.

Palpita la mia pupilla nera
per te s'ingrossa di piú
con il tuo bagliore sempre acceso
d'un fuoco in un deserto vivo.

Ti sei spostata al centro
perché io ti veda meglio
sempre tra due muri ti rifugi
per la paura che ho in questo momento.

Perché son quí, che scrivo in terra
con un piede sulla strada, propio all'angolo
e, se delle ruote me lo schiacciano
non potrei rialzarmi e andare in piazza...


IX-VI-MCMLXXIX ROMA -ITALY-



Safe Creative #1109290034302 Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Posta un commento