mercoledì 4 aprile 2012

ANIMA MORSA

A volte, si dicono parole con i sentimenti
che poi non corrispondono al sogno
che egoista e impaurito, non si fida
(sogno vigliacco)
confuso e che morde l'anima...

E chiaro, ti morsicó il tuo sogno
e, avendolo disperato con le tue paure
al vecchio passato...

Che quel giorno che ti offrí il mio petto
al bordo di un abisso di solitudine
mi allontanasti dalla tua polare anima azzurra
scomparendo il calore per me.

Il freddo mi silenzió, lasciando le speranze
e, affogando nel gelo i miei solitari sogni
ritornai al mio porcile di immondizie
scaldandomi con la putrefazione
dei rifiuti fumanti dell'inverno e, pensai:

"Quella fuggiasca valeva la pena?"

(Ascolteró quello che mi piace
senza vederti amando incazzata!)

E cosí, questo petto raffreddato
e scaldato con dei rifiuti
di sentimenti senza sogni
che mordono anime e fanno silenziare
riposerá nell'attesa
di poterti un'altra volta ritrovare...


IV-MMXII CHICLANA (CADIZ) -SPAIN-

Safe Creative #1109290034302 Licencia de Creative Commons
Poetapazzo by Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License.
Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.safecreative.org/user/1009040237802.
Posta un commento