lunedì 16 aprile 2012

DA FATA A STREGA

Tu lo vuoi, caro amore scassato e, ormai finito:
fermo il mio cuore che giá non vuoi a te vicino
che occupava i tuoi spazi che isolano la tua vita
e che ti hanno fatto diventare una strega cattiva.

E, con questa ragione che mi dai per dimenticarti
ti lasceró perdere e cosí giá non potró piú scocciarti
nella tua libertá che vuoi raggiungere da sola, volando
qua e lá, in cerca d'una felicitá che io non comprendo...

Mi dispiace per te e per le mie parole d'amore
che solo tu mi facevi ispirare con gioia e dolore
ma, il destino é che non sei piú quella di una volta.

Perché sei diventata pure tu una strega, stavolta
e, la tua fata interiore che avevi, giá non scintilla
e il tuo sguardo storto verso di me, giá non m'ispira!...


PRRRRR!!!


XV-IV-MMXII CHICLANA (CADIZ) -SPAIN-



Safe Creative #1109290034302 Licencia de Creative Commons
Poetapazzo by Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License.
Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.safecreative.org/user/1009040237802.
Posta un commento