sabato 13 ottobre 2012

IO CHE SONO TE E TU CHE SEI ME




Sarei orgogliosa (se fossi te)
se mi dicessi che con le parole
"luna" e "amore"
sempre ricordi me.

Che piangessi la mia lontananza
che scrivessi le tue poesie per me
che mi pensassi e desiderassi
per sempre vicino a te.

Anche se la tua "luna" e "amore" 
io non li sentissi nel cuore
proverei piacere e non fastidio.

Anche se i tuoi pianti per la lontananza
e le tue poesie e pensieri per me
sarebbero assillanti e ossessivi
io, non li sentirei così...

E, come se tu che fossi me
vorrei desiderar stare sempre vicino a te
con il mio mondo e i miei problemi
la mia vita e sentimenti...

Perché è bello che ti pensino e ricordino
a te, o a me, che siamo io e te!


XXI-VIII-MMXII   GALATONE  (LECCE)  -ITALY-


Safe Creative #1109290034302 Licencia de Creative Commons
Poetapazzo by Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License.
Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.safecreative.org/user/1009040237802.
Posta un commento