sabato 2 febbraio 2013

PIANTI E SORRISI

L'altra notte mi svegliai sognandoti
e che mi mancavi tanto
ma tanto, che ho sentito
un forte dolore nel cuore
e, nell' oscurità, dove come sempre
. piangevo e piangevo
tutt'a un tratto poi, sorridevo!

Per quel dolore, che m'ha fatto pensare
che non c'è morte più bella per me
che ricordare in quel momento te:
il mio amore di sempre!

Da cui sempre sogno e sogno
ma mi fa piangere e piangere
come a te, che hai sofferto tanto
e tra pochi anni, hai detto, dovrai morire...

Ed ora, che anch'io dovrò farlo presto
ti accompagnerò e ti seguirò
nell'aldilà o nel cielo
dove, tra le nuvole e il vento
il nostro amore impossibile
finalmente si unirà!

Ed i nostri pianti
tra abbandoni e sgomenti
saranno lì già sorrisi
eterni, d'amore, fuso e realizzato
mai più pianto dagli occhi
ma piovuto dal cielo!

Forse per far sorridere
altri pianti di amori
che nei loro sogni impossibili
di sofferenza, muoiono...

II-II-MMXIII  LECCE  -ITALY-

Poetapazzo by Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License. Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com. Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.safecreative.org/user/1009040237802.

Posta un commento