sabato 11 maggio 2013

AMOR-TE

Buongiorno, Amor-te... Sì:
dovró chiamarti così
d'ora in avanti; perché ancor mi pungi
perché ancor non mi togli i dolori...

E mi sento morir, Amor-te, sì
con questo pianto che torna
che mi sprofonda nella tristezza
e non ha smesso né quando t'ho trovato...

Ma forse, Amor-te, mi aspettavo altro
da un amore, da un sogno, sì...
Altro che non mi lasci credere
che ancor così mi lasci vivere...

.
XI-V-MMXIII   LECCE   -ITALY-

.
Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License. Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com. Permissions beyond the scope of this license may be available at
http://www.safecreative.org/user/1009040237802

Posta un commento