venerdì 26 luglio 2013

ABBANDONATO

Sono stato sempre in cerca di te
è così che io intendo l'amore:
cercarsi, vedersi, parlarsi...

Ma tu non ti prendevi nemmeno un attimo con me...
E tante volte che t'ho chiamato
tante volte che non mi hai risposto...

Altre volte non t'ho chiamato per non disturbarti.
Ma soffrivo, piangevo; te l'ho fatto sapere.

E non ti ha importato:
non mi hai coccolato...
Al tuo amore che hai detto tante volte che amavi...

Anzi, mi hai abbandonato...
Hai aspettato questo momento per farlo definitivamente.
Ma non é giusto!

Ti sei offesa per niente, per pudore
come le persone ipocrite che si credono per bene
ma che normalmente sono crudeli e vendicative.

Ma io non ho mai smesso di amarti
anche se potevo immaginare
da come mi snobbavi, che eri così.

Ma non volevo crederci
perché eri il mio amore
e queste cose sono secondarie per me...

.
V-VII-MMXIII   LECCE  -ITALY-

.
Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License. Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com. Permissions beyond the scope of this license may be available at
http://www.safecreative.org/user/1009040237802

Posta un commento