venerdì 18 aprile 2014

LA SANTA PASQUA DEGLI ARTIGIANI

Un devoto Artigiano-Cristiano dice a squarciagola:
- Prendete il mio corpo e mangiatene tutti!
E bevete tutti anche il mio sangue!-

L'Artigiano-Flippo-Spinellato, gli dice a bassavoce:
"Bisogna stare attenti a dirlo per strada, in pieno inverno
quando già sei stato nella bancarella fino all'ultimo
e, non si é venduto niente a Lecce.

E, se qualcuno che ogni tanto é lupo mannaro
e che sta insieme per caso con un suo amico
che ogni tanto si sente vampiro
e che ti stanno proprio dietro
però nell'angolo morto della tua visuale
e, che ti stanno vedendo e ascoltando?...

(Tra poco é Pasqua vabbè
però, e se per loro non lo é?...)"

.
XVII-IV-MMXIV  STA. CRUZ DE TENERIFE  -SPAIN-

.
Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License. Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com. Permissions beyond the scope of this license may be available at
http://www.safecreative.org/user/1009040237802

Posta un commento