giovedì 3 marzo 2016

AMORE DI VEGANO

(Laboratorio di Enfermería Canaria: "Affetto al Carnezzaro Malato")
Cap. 5, pag. 11.

"Sai? Quelli come me, vegani, hanno molto coraggio nella loro vita:
hanno pochi amici perché vedono oltre quello
che potrebbe interessargli a una persona: la compassione.

L'amicizia con tutti gli animali e creature: l'amore vero...  

quello che non ti fa male quando sai com'è questa persona...

Quell'amore privo di ambiguità, ipocrisia che pochi riescono ad avere.

Fuori dall'orgoglio e dall'egoismo di prevalere e disprezzare i più deboli...

Ma tu, carnezzaro, non ci riesci a sentirlo veramente questo amore. 

Forse è per la tua alimentazione ancora...

Ma io con te lo sento e, mi dispiace anche
ma non so perché ancora ti sto appresso:
ancora me lo dice il cuore, non so...

Vorrei non pensarti, ignorarti, non amarti, odiarti, ma non ci riesco...

Questo mi fa male come forse fa male a te
quando ti dico di non mangiare prodotti di animali uccisi
che sai che soffrono e, ti rivolti di là..

...Ma, non riesco a capire come non capisci me
del perché io non ti capisco proprio
anche se ne vediamo i risultati... Boh..."

.
I-III-MMXIV-  SANTA CRUZ DE TENERIFE  (SPAIN)

.
Angelo Apolito,Lokus®,Poetapazzo

.
Angelo Apolito, Poetapazzo is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-SinObraDerivada 3.0 Unported License. Creado a partir de la obra en pazzopoeta.blogspot.com. Permissions beyond the scope of this license may be available at
http://www.safecreative.org/user/1009040237802

Posta un commento