mercoledì 5 ottobre 2011

IL PRETE

Il prete camminava zoppo
sotto la veste stanca.
Stanco anche lui
é passato per questa piazza

(a me, invece, é passata l'ispirazione
perché lo zoppo prete
se n'é andato e non ha lasciato nuvole:
forse era troppo lento il suo cammino...).

Il prete é passato e ne passeranno altri
sempre con la loro borsa nera in mano
e le campane suoneranno il loro cammino
mentre suonano le ore sette e trenta.

E crederanno che suonano per loro
mentre la veste gli ballerá
al ritmo martellante del Clero
che riguarda anche il Vaticano.

E, papa Wojtyła, chiuso nel suo trono
appoggiato nel suo stanzino ad aspettare
il messaggio che non viene neanche
se apre la finestra e guarda di sotto

(per vedere i preti zoppi
che camminano stanchi
dentro le loro vesti marroni).

Il messaggio viene con l'ispirazione.

E non riguarda ne preti e papi
ne campanili e cappelle, ne confessionali
e neanche i frati cappuccini.

Riguardano i poeti nei momenti opportuni!


V-MCMLXXIX ROMA -ITALY-


Safe Creative #1109290034302 Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Posta un commento