mercoledì 5 ottobre 2011

VENDENDO...

Sono davanti alla fermata
ma non aspetto autobus
tra turisti carichi di valigie forse pesanti
non lo so, non ho bilancie appresso.

Il traffico s'insegue, pare
una macchina dietro l'altra
e poi un motorino che forse sta a scorazzare
con il padrone sopra, naturalmente!

É tutto un respirar di smog e smog
nient'altro si vuole in Roma cittá:
Forse sto nella fermata aspettando di partire
ma no: sto a vendere a cercare di sognare...

Mi scrollo un po di rumore, scrivendo
e forse, faccio piú rumore io
no, non credo che intorno a me ci sia silenzio:
tra frenate non fatte in tempo, morti, investiti e sirene!

É tutto un gran casino-macello
aggrovigliato, rincalzato e rismucinato
trovar poesie da scrivere quí in mezzo non é poi bello
ma mi sacrifico perché sono un poeta che nel caos é nato.

Il nervosismo, pare, faccia vendere spille
ne ho giá vendute cinque
tra un po chiuderó e m'immergeró nel traffico
paralizzante, stressante e un po caotico.


V-MCMLXXIX ROMA -ITALY-


Safe Creative #1109290034302 Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.
Posta un commento